SAMBA

Samba deriva da "semba" che è il particolare movimento del bacino di alcuni balli tipici dell'Angola portoghese. In Brasile si usò il termine samba per indicare il modo di ballare degli schiavi importati dall'Angola e dal Congo e utilizzati nelle piantagioni di canna da zucchero.

Le danze sviluppatesi in Brasile sono prevalentemente di carattere rituale.
Il samba è certamente il ballo più famoso e il più caratteristico: tanto è vero che è diventato ballo nazionale per eccellenza e prodotto di esportazione.
Esso è nato come ballo sociale e solo successivamente è diventato un ballo di coppia.

Il samba fu inserito nelle danze da competizione (disciplina LATINO-AMERICANE) dopo aver acquisito una forma compiuta: da un lato, addolcendosi sul piano musicale fino a scendere alle attuali 50-52 battute al minuto; dall'altro, attraverso la codificazione di figure compatibili, molte delle quali di notevole pregio artistico e coreografico.


Per l'orario dei corsi, clicca qui